Vivo un momento in cui non so descrivere me stessa, né la mia vita. Sono in uno stato di confusione, sembro l'America dopo il tornado, l'isola dopo l'uragano, una casa piena di scatoloni da aprire, un corpo pieno di ferite da curare. Spero che questa confusione finisca; dicono che il tempo cura tutto.
Attendo.
Io sono in attesa.

Ebbene sì, sono parole prese esattamente dalla serie tv “Once upon a time” di cui sono pazzamente dipendente anche se l’ho iniziata solo qualche giorno fa.
Questa serie tv che parla di personaggi delle favole più famose che sono stati portati nel nostro mondo fa vedere qualcosa di spettacolare: quanto un bambino possa vedere oltre quel muro a cui gli adulti si fermano perché non considerano più…

View On WordPress

Non mi manca, giuro. Solo, qualche volta, mi manca quello che potevamo essere e non siamo mai stati.
- (via eleonoratisi)